Una scelta che salva la vita

In Italia i fumatori sono oltre 11 milioni. Il 65% ha provato a smettere senza riuscirci, ma solo lo 0,1% si rivolge ai centri antifumo. Ogni qualvolta accendi una sigaretta devi essere consapevole dei rischi a cui vai incontro:

  • Aumento del battito cardiaco
  • Sudorazione
  • Soppressione della fame
  • Ipotensione
  • Vasodilatazione
  • Diarrea
  • Aritmie
  • Cefalea
  • Sonnolenza
  • Paralisi dei muscoli respiratori
  • Cancro

Una su tutte risulta essere la più dannosa: la dipendenza. Senza di essa non si andrebbe incontro a tutte le conseguenze negative del fumo.

Come tutte le dipendenze uscirne non è per nulla semplice, non si tratta semplicemente di “forza di volontà”: la nicotina assunta viene velocemente assorbita dai vasi sanguigni presenti nella bocca e nella gola e attraverso il sangue arriva al cervello influenzando negativamente la produzione delle endorfine, aumentando di conseguenza il bisogno della nicotina stessa.

Il cervello si abitua velocemente alla presenza della nicotina richiedendone continuamente dosi supplementari, le quali se non vengono somministrate, sono causa della comparsa dei sintomi dell’astinenza.

Parliamo di astinenza poiché stiamo parlando di una vera e propria droga.

Ricordiamo che chi fuma ha una speranza di vita minore di ben 8 anni rispetto ad un non fumatore.

Credi che questo possa bastare a convincerti di smettere di fumare?

Se hai provato diverse volte e non hai ottenuto alcun risultato, non avere timore nel provare terapie anti-fumo, queste possono davvero salvarti la vita.

TERAPIA ANTI-FUMO

Dopo anni di ricerca, la ADLERLAB immetterà sul mercato un nuovo prodotto che aiuterà nella disassuefazione dalla nicotina.